schermata-2018-07-18-alle-13-51-01

LND, Lega Pro, Aic e Aia ricorrono al Collegio di Garanzia dello Sport.

 

dalla redazione

 

E’ stato depositato al Collegio di Garanzia dello Sport presso il CONI, dopo la rituale notifica alle controparti, il ricorso proposto da 130 Delegati Assembleari della FIGC, in rappresentanza delle Società di Lega Pro e LND, nonché dell’AIA e dell’AIC, contro la Delibera del Consiglio Nazionale del CONI di proroga del commissariamento della FIGC fino al 10 dicembre prossimo. Il ricorso è stato patrocinato dall’avvocato Giancarlo Viglione, legale messo a disposizione dei ricorrenti da Lega Pro, LND, AIA e AIC. Le quattro componenti, in occasione dell’ultimo vertice svoltosi a Roma la settimana scorsa, avevano espresso forte contrarierà rispetto alla decisione del Consiglio Nazionale del CONI di prolungare il mandato del commissario Roberto Fabbricini, anche e soprattutto in ragione di una richiesta di convocazione dell’Assemblea Elettiva, formulata dal 73% della base elettorale e depositata il 18 maggio scorso ad oggi ancora priva di riscontro, e necessaria per ripristinare la gestione ordinaria della FIGC. La delibera del Consiglio Nazionale era stata contestata dalle quattro componenti anche rispetto alla giustificata necessità di adeguare lo Statuto Federale a quello del CONI e ai nuovi principi informatori, nonostante gli stessi siano ancora privi di efficacia costitutiva, perché non ancora vagliati dall’Autorità Vigilante. In tale contesto, pertanto, si inquadra il proposto ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport presso CONI.

schermata-2018-07-18-alle-11-44-30

Serie C Femminile: chiuse le iscrizioni per il campionato 2018/2019

 

di Martina Renna

 

Alla chiusura dei termini per le iscrizioni, sono 48 società su 60 aventi diritto ad aver presentato domanda di ammissione al prossimo campionato di Serie C, denominazione in attesa di ratifica da parte della FIGC. La mancata iscrizione è arrivata da 4 club: Femminile Bassano, Pordenone, Femminile Nebrodi e Pisa CF. Altri 8 invece hanno rinunciato: Picchi San Giacomo, Union Villanova, Femminile Catania, Real Colombo Femminile, Women Soccer Castelnuovo, Unione Sanremo, Musiello Saluzzo e Ligorna. Sono state avanzate anche alcune richieste di ripescaggio in caso di vacanza di posti a completamento degli organici dei Gironi per la Stagione Sportiva 2018/2019. Tutta la documentazione sarà esaminata dalla Co.Vi.So.D. entro il 19 luglio, in caso di esito negativo le società potranno inoltrare ricorso all’organismo di controllo entro le ore 12 del 27 luglio.

 

schermata-2018-07-18-alle-11-38-19

Europeo Femminile U.19: contro l’Olanda inizia l’avventura azzurra

 

dalla redazione

 

Parte con l’Olanda, la nazionale affrontata proprio un anno fa nella fase finale del Campionato Europeo e a marzo scorso al torneo di La Manga, l’avventura dell’Under 19 femminile nella competizione in programma in Svizzera da domani al 30 luglio. Un pareggio e una sconfitta per le Azzurrine che però nel frattempo, grazie anche al percorso compiuto nelle due fasi di qualificazione, hanno acquisito maturità e certezze. La squadra azzurra, che dieci anni fa in Francia ha conquistato l’unico titolo Europeo della sua storia, ha guadagnato il passaggio alla Fase finale dopo un brillante cammino: nella prima fase ha battuto la Moldavia (8-0) e le Far Oer (9-0) e perso contro la Francia (5-2); nella Fase Elite, invece, ha sconfitto la Russia (7-1) e la Scozia (4-1), pareggiando il terzo incontro del girone con la Repubblica Ceca (2-2).

“Siamo qui – conferma il tecnico Enrico Sbardella alla vigilia dell’esordio – con grande determinazione, con aspettative positive e con la consapevolezza di essere una buona squadra che può disputare un torneo di livello. Nel girone affronteremo avversarie molto temibili, che conosciamo bene: l’Olanda l’abbiamo affrontata lo scorso anno sempre nella fase finale degli Europei e finì 3-3, quindi quest’anno al torneo di La Manga dove siamo stati sconfitti 3-1. Dopo l’Olanda incontreremo la Danimarca che ha grande tradizione di calcio femminile e la Germania che non la dobbiamo certamente scoprire noi. Insomma sono tre avversarie molto ostiche, ma oggettivamente noi stiamo bene fisicamente e, pur partendo da Cenerentola del girone, proveremo ad arrivare fino in fondo e a coronare magari il nostro piccolo sogno”.

L’Under 19 è arrivata ieri in Svizzera, a Berna, sede del quartiere generale delle Azzurre. Oggi la squadra ha svolto il lavoro di rifinitura: facce sorridenti e umore alto. “Siamo pronti – prosegue il tecnico – e non vediamo l’ora che arrivi domani per scoprire di che pasta siamo fatti: Abbiamo le stesse opportunità dell’Olanda di vincere, sarà una gara ricca di contenuti, ma soprattutto di intensità da parte di tutte e due le squadre perché è la prima gara dell’Europeo e tutti la vogliono giocare per vincere. Del resto il mini girone da quattro squadre ti porta ad interpretare ogni gara come una finale; e noi questa partita l’abbiamo preparata bene, sono certo che, indipendentemente dal risultato, ci lascerà sulla pelle una grandissima esperienza”.

Inserita nel gruppo B, l’Italia esordirà dunque domani contro l’Olanda a Biel (ore 18.15), sabato affronterà la Danimarca a Yverdon (ore 15) e martedì 24 – sempre a Yverdon – scenderà in campo contro la Germania (ore 18.15). Le prime due classificate dei due gironi accederanno alle semifinali.

L’elenco delle convocate per l’Europeo

Portieri: Roberta Aprile (Pink Sport Time), Nicole Lauria (Bologna);
Difensori: Maria Luisa Filangeri , Camilla Labate (Res Roma), Beatrice Merlo (Inter Milano), Vanessa Panzeri (Como), Tecla Pettenuzzo (Padova), Irene Santi, Erika Santoro;
Centrocampisti: Bianca Bardin, Arianna Caruso (Juventus), Giada Greggi, Elena Nichele (AGSM Verona), Alice Regazzoli (Inter Milano), Angelica Soffia (AGSM Verona);
Attaccanti: Sara Baldi (Mozzanica), Agnese Bonfantini (Inter Milano), Melanie Kuenrath (Bayern Munchen), Benedetta Glionna (Fiammamonza), Elisa Polli.

Staff – Coordinatrice nazionali femminili: Annarita Stallone; Allenatore: Enrico Maria Sbardella; Assistente allenatore: Elena Proserpio Marchetti; Segretario: Sabrina Filacchione; Preparatore atletico: Simone Mangieri; Preparatore dei portieri: Davide Quironi; Match analyst: Simone Contran; Medici: Salvatore Caruso e Pierpaolo Rota; Fisioterapista: Emanuele Provini; Nutrizionista: Maria Luisa Cravana.

I gironi del Campionato Europeo Under 19 Femminile

Gruppo A: Svizzera, Spagna, Francia, Norvegia
Gruppo B: Olanda, Danimarca, Germania, ITALIA

Il Calendario del Gruppo B

Mercoledì 18 luglio
Germania-Danimarca (Biel – ore 15)
Olanda-ITALIA (Biel – ore 18.15)

Sabato 21 luglio
ITALIA-Danimarca (Yverdon – ore 15)
Germania-Olanda (Yverdon – ore 18.15)

Martedì 24 luglio
ITALIA-Germania (Yverdon – ore 18.15)
Danimarca-Olanda (Biel – ore 18.15)

Venerdì 27 luglio 
Semifinali (Biel – ore 14 e ore 18.15)

Lunedì 30 luglio
Finale (Biel – ore 18.15)

schermata-2018-07-18-alle-11-35-43

Europeo U.19: l’Italia vince all’esordio

 

 

dalla redazione

 

Un gol di Nicolò Zaniolo allo scadere del primo tempo consente alla Nazionale Under 19 di battere 1-0 la Finlandia e di iniziare nel migliore dei modi il suo cammino nella Fase finale del Campionato Europeo. A Vaasa gli Azzurrini superano i padroni di casa meritatamente, ma devono ringraziare anche Alessandro Plizzari per un paio di parate decisive quando il risultato era ancora fermo sullo 0-0. Per vincere un titolo che manca in bacheca dal 2003 in un torneo che mette in palio anche cinque posti per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2019, la strada è ancora lunga, ma intanto la squadra di Nicolato può festeggiare il primo posto nel girone in compagnia del Portogallo, vittorioso nell’altro match di giornata con la Norvegia e prossimo avversario nell’incontro in programma giovedì (ore 19.30 – diretta su Rai Sport).

Dopo aver ricevuto negli spogliatoi l’in bocca al lupo del vice commissario straordinario della FIGC Alessandro Costacurta e del direttore generale Michele Uva, l’Italia scende in campo con l’obiettivo di conquistare i primi tre punti nel torneo. Per iniziare il suo Europeo in discesa deve replicare il successo ottenuto nell’amichevole con i pari età finlandesi disputata lo scorso 13 dicembre a Brescia, un 5-0 frutto delle reti di Marcucci, Melegoni, Candela Zaniolo e Bastoni, quest’ultimo infortunato e costretto a guardare l’Europeo alla Tv al pari dell’altro difensore centrale Alessandro Buongiorno.

E così al centro della difesa Nicolato schiera Davide Bettella e Gianmaria Zanandrea, inserendo il neo romanista Nicolò Zaniolo in cabina di regia a ridosso del tandem offensivo formato da Gianluca Scamacca e Andrea Pinamonti. Come prevedibile sono gli Azzurrini a fare la partita, sfiorando per due volte il vantaggio nel primo quarto d’ora: al 7’ Bettella svetta di testa su cross di Pinamonti trovando la risposta del portiere finlandese Leislahti, che si ripete al 15’ sulla violenta conclusione dalla distanza di Scamacca. Grazie a due leggerezze di Candela e Zaniolo anche i padroni di casa hanno un paio di ottime occasioni, ma Plizzari si oppone da campione su Ylatupa. Dopo il palo colpito dal solito Scamacca al 41’, il match si sblocca due minuti più tardi grazie a Zaniolo, che sul lancio lungo di Bettella raccoglie la torre aerea di Scamacca e realizza il gol che spiana la strada agli Azzurrini.

Ancora Plizzari a inizio ripresa nega il pareggio a Ylatupa, ma l’Italia non soffre più di tanto e riesce a difendersi con ordine. L’ingresso di Kean a metà secondo tempo regala un po’ di freschezza agli Azzurrini, che sfiorano anche il raddoppio con l’attaccante della Juventus e portano a casa un successo preziosissimo.

“Era fondamentale iniziare con una vittoria – conferma Nicolato – è stata una partita equilibrata e ricca di occasioni nel primo tempo, mentre nella ripresa abbiamo disputato una gara di maggior contenimento. I ragazzi hanno dato tutto, anche se si è vista la differenza di condizione fisica tra le due squadre, data dal fatto che il loro campionato è già iniziato da diverse giornate”.

FINLANDIA-ITALIA 0-1

Marcatore: 43’ Zaniolo (I)
Finlandia (4-4-2): Leishlathi, Virtanen, Tikkanen, Vesiaho, Jantti (Ademi 59’), Stavitski (Jokelainen 90’), Mohamed (Suhonen 87’), Oksanen, Mattsson, Ylatupa (C), Vertainen. All: Malinen. A disp: Kallman, Haukioja, Katz, Fagerstrom, Heinolainen, Bradley
Italia (4-3-1-2): Plizzari, Candela (Bellanova 66’), Bettella, Zanandrea, Tripaldelli, Gabbia, Tonali, Melegoni, Zaniolo (Frattesi 81’), Scamacca, Pinamonti (Kean 70’). All: Nicolato. A disp: Cerofolini, Capone, Brignola Marcucci, Del Prato, Mallamo
Arbitro: Munuera (ESP); Assistenti: Stojkovic (SRB) e Harsing (EST)
Note: spettatori 5011. Ammoniti: Gabbia (I) e Scamacca (I)

I gironi del Campionato Europeo Under 19

Gruppo A: Finlandia, Portogallo, Norvegia, ITALIA
Gruppo B: Turchia, Ucraina, Francia, Inghilterra

*Calendario, risultati e classifica del Gruppo B

Lunedì 16 luglio
Norvegia-Portogallo 1-3
Finlandia-ITALIA 0-1

Classifica: ITALIA e Portogallo 3 punti, Norvegia  e Finlandia 0

Giovedì 19 luglio
Finlandia-Norvegia (Seinajoki – 17.30 italiane, 18.30 locali)
Portogallo-ITALIA (Vaasa – 19.30 italiane, 20.30 locali – diretta su Rai Sport)

Domenica 22 luglio
ITALIA-Norvegia (Seinajoki – 17.30 italiane, 18.30 locali – diretta su Rai Sport)
Portogallo-Finlandia (Vaasa – 17.30 italiane, 18.30 locali)

Giovedì 26 luglio 
Semifinali (a Vaasa) e play off migliori terze (a Seinajoki) per qualificazione al Mondiale Under 20 in Polonia nel 2019

Domenica 29 luglio
Finale a Seinajoki (ore 17.30 italiane, 18.30 locali)

schermata-2018-07-17-alle-11-36-30

Fidelis Andria: è fallimento

 

di Maurizio Elviretti

 

Niente da fare. Anche la Fidelis Andria non parteciperà al prossimo campionato di Serie C. Il club federiciano non ha presentato il ricorso necessario per completare la procedura e ripartirà dalle categorie dilettantistiche. «Il leone è ferito ma presto tornerà a ruggire». Questo lo slogan più diffuso sui social tra i tanti supporter dell’Andria che hanno dovuto incassare il fallimento del progetto calcistico, il secondo negli ultimi cinque anni. La Fidelis è fuori dalla serie C, con al seguito delusione e rabbia. Ancora da capire la categoria da cui la Fidelis proverà a ripartire.

 

 

ACF Fiorentina vs UPC Tavagnacco

Femminile: entro il 27 luglio le domande per i diritti audiovisivi

 

dalla redazione

 

A partire dalla prossima stagione sportiva, la FIGC gestirà direttamente l’organizzazione delle principali competizioni di calcio femminile (Serie A, Serie B, Supercoppa e Coppa Italia), potendo pertanto disporre dei relativi diritti audiovisivi. La Federcalcio ha reso note tutte le informazioni sull’acquisizione dei diritti audiovisivi e gli operatori della comunicazione potranno inviare la propria dichiarazione di interesse entro e non oltre venerdì 27 luglio all’indirizzo legalefigc@pec.figc.it

La Stagione Sportiva 2018/2019 - Il campionato nazionale di Serie A, che vedrà ai nastri di partenza 12 squadre (Juventus, Milan, AGSM Verona, Comunale Tavagnacco, Mozzanica, Fimauto Valpolicella, Fiorentina Women’s, Florentia, Orobica Calcio Bergamo, Pink Sport Time, Roma e Sassuolo), avrà inizio il 15 settembre 2018, con l’ultima giornata programmata per il 20 aprile 2019. La Coppa Italia, che vedrà confrontarsi in una formula innovativa le 12 squadre della Serie A e le 12 della Serie B, inizierà il 1° settembre 2018 per terminare con la finale del 27 maggio 2019.

c_2_contenutogenerico_2543047_dettaglio_upiimagenewstop

Infrazione Antitrust: la FIGC ricorrerà nelle sedi opportune

 

dalla redazione

 

La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha accolto con sorpresa la decisione dell’Autorità Antitrust sulla base di presunti comportamenti anticompetitivi, ritenendo ingiustificato l’addebito ed esorbitante l’importo dell’ammenda, tanto da costringere gli organi federali a tutelare la propria posizione nelle sedi giurisdizionali opportune. Il provvedimento, come ampiamente argomentato dalla FIGC di fronte all’Antitrust nel corso del procedimento amministrativo, muove infatti da erronea conoscenza e interpretazione della normativa sportiva professionistica e dei poteri regolamentari esercitati dalla Federcalcio in piena conformità, peraltro, con le delibere del CONI, del tutto ignorate in fase di giudizio.

c_2_contenutogenerico_2543046_dettaglio_upiimagenewstop

Under 19, Europeo: l’Italia vince all’esordio

 

dalla redazione

 

Un gol di Nicolò Zaniolo allo scadere del primo tempo consente alla Nazionale Under 19 di battere 1-0 la Finlandia e di iniziare nel migliore dei modi il suo cammino nella Fase finale del Campionato Europeo. A Vaasa gli Azzurrini superano i padroni di casa meritatamente, ma devono ringraziare anche Alessandro Plizzari per un paio di parate decisive quando il risultato era ancora fermo sullo 0-0. Per vincere un titolo che manca in bacheca dal 2003 in un torneo che mette in palio anche cinque posti per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2019, la strada è ancora lunga, ma intanto la squadra di Nicolato può festeggiare il primo posto nel girone in compagnia del Portogallo, vittorioso nell’altro match di giornata con la Norvegia e prossimo avversario nell’incontro in programma giovedì (ore 19.30).
Dopo aver ricevuto negli spogliatoi l’in bocca al lupo del vice commissario straordinario della FIGC Alessandro Costacurta e del direttore generale Michele Uva, l’Italia scende in campo con l’obiettivo di conquistare i primi tre punti nel torneo. Per iniziare il suo Europeo in discesa deve replicare il successo ottenuto nell’amichevole con i pari età finlandesi disputata lo scorso 13 dicembre a Brescia, un 5-0 frutto delle reti di Marcucci, Melegoni, Candela Zaniolo e Bastoni, quest’ultimo infortunato e costretto a guardare l’Europeo alla Tv al pari dell’altro difensore centrale Alessandro Buongiorno. E così al centro della difesa Nicolato schiera Davide Bettella e Gianmaria Zanandrea, inserendo il neo romanista Nicolò Zaniolo in cabina di regia a ridosso del tandem offensivo formato da Gianluca Scamacca e Andrea Pinamonti. Come prevedibile sono gli Azzurrini a fare la partita, sfiorando per due volte il vantaggio nel primo quarto d’ora: al 7’ Bettella svetta di testa su cross di Pinamonti trovando la risposta del portiere finlandese Leislahti, che si ripete al 15’ sulla violenta conclusione dalla distanza di Scamacca. Grazie a due leggerezze di Candela e Zaniolo anche i padroni di casa hanno un paio di ottime occasioni, ma Plizzari si oppone da campione su Ylatupa. Dopo il palo colpito dal solito Scamacca al 41’, il match si sblocca due minuti più tardi grazie a Zaniolo, che sul lancio lungo di Bettella raccoglie la torre aerea di Scamacca e realizza il gol che spiana la strada agli Azzurrini. Ancora Plizzari a inizio ripresa nega il pareggio a Ylatupa, ma l’Italia non soffre più di tanto e riesce a difendersi con ordine. L’ingresso di Kean a metà secondo tempo regala un po’ di freschezza agli Azzurrini, che sfiorano anche il raddoppio con l’attaccante della Juventus e portano a casa un successo preziosissimo. “Era fondamentale iniziare con una vittoria – conferma Nicolato – è stata una partita equilibrata e ricca di occasioni nel primo tempo, mentre nella ripresa abbiamo disputato una gara di maggior contenimento. I ragazzi hanno dato tutto, anche se si è vista la differenza di condizione fisica tra le due squadre, data dal fatto che il loro campionato è già iniziato da diverse giornate”.

FINLANDIA-ITALIA 0-1

Marcatore: 43’ Zaniolo (I)
Finlandia (4-4-2): Leishlathi, Virtanen, Tikkanen, Vesiaho, Jantti (Ademi 59’), Stavitski (Jokelainen 90’), Mohamed (Suhonen 87’), Oksanen, Mattsson, Ylatupa (C), Vertainen. All: Malinen. A disp: Kallman, Haukioja, Katz, Fagerstrom, Heinolainen, Bradley
Italia (4-3-1-2): Plizzari, Candela (Bellanova 66’), Bettella, Zanandrea, Tripaldelli, Gabbia, Tonali, Melegoni, Zaniolo (Frattesi 81’), Scamacca, Pinamonti (Kean 70’). All: Nicolato. A disp: Cerofolini, Capone, Brignola Marcucci, Del Prato, Mallamo
Arbitro: Munuera (ESP); Assistenti: Stojkovic (SRB) e Harsing (EST)
Note: spettatori 5011. Ammoniti: Gabbia (I) e Scamacca (I)

I gironi del Campionato Europeo Under 19

Gruppo A: Finlandia, Portogallo, Norvegia, ITALIA
Gruppo B: Turchia, Ucraina, Francia, Inghilterra

*Calendario, risultati e classifica del Gruppo B

Lunedì 16 luglio
Norvegia-Portogallo 1-3
Finlandia-ITALIA 0-1

Classifica: ITALIA e Portogallo 3 punti, Norvegia  e Finlandia 0

Giovedì 19 luglio
Finlandia-Norvegia (Seinajoki – 17.30 italiane, 18.30 locali)
Portogallo-ITALIA (Vaasa – 19.30 italiane, 20.30 locali)

Domenica 22 luglio
ITALIA-Norvegia (Seinajoki – 17.30 italiane, 18.30 locali)
Portogallo-Finlandia (Vaasa – 17.30 italiane, 18.30 locali)

Giovedì 26 luglio 
Semifinali (a Vaasa) e play off migliori terze (a Seinajoki) per qualificazione al Mondiale Under 20 in Polonia nel 2019

Domenica 29 luglio
Finale a Seinajoki (ore 17.30 italiane, 18.30 locali)

schermata-2018-07-17-alle-11-06-18

Paganese: Accardi nuovo DS

 

di Maurizio Elviretti

 

Sarà Guglielmo Accardi a costruire la nuova Paganese affidata alla guida di Luca Fusco. L’esperto ds, ex – tra le altre – di Nocerina e Casertana, ieri è stato ufficializzato quale nuovo coordinatore dell’area tecnica del club presieduto da Raffaele Trapani. Da oggi sarà sul mercato per plasmare la Paganese che dovrà nascere nel ritiro di Chianciano Terme. Di seguito il comunicato diramato dal club: “La Paganese rende noto di aver affidato il ruolo di Coordinatore dell’ area tecnica a Guglielmo Accardi che, da calciatore veste le maglie di Ternana, Castel di Sangro, Catania e Cavese. Per poi collaborare con Chievo Verona, Nocerina, Savoia e Casertana”.