Vannucchi lascia il Viareggio

 

di Delfina Maria D’Ambrosio

 

È divorzio tra il Viareggio e l’esperto calciatore Ighli Vannucchi. Il centrocampista classe ’77, con alle spalle tanta esperienza in serie A, ha preferito lasciare il club toscano, alla base di questa separazione c’è la decisione di mister Lucarelli che, dopo il ko con l’Ascoli per 2-0, ha voluto punire i propri calciatori non solo annullando il giorno di riposto del lunedì ma fissando proprio in quella giornata l’allenamento alle otto di mattina, comportamento che al giocatore non è proprio andato giù. Il direttore sportivo delle zebre Sergio Carnesalini ha comunque appoggiato la scelta del tecnico: “Dopo la gara di domenica né il mister né la società era soddisfatta, non tanto del risultato quanto della prestazione e quindi si è deciso di fare allenamento alle otto del lunedì. Noi contrattualmente non abbiamo violato nulla, i calciatori infatti hanno avuto comunque le loro ventiquattro ore di riposo visto che sono tornati per la seduta successiva il martedì pomeriggio. Vannucchi ha deciso di non presentarsi, non condividendo la posizione del mister, e poi ha voluto rescindere il contratto, abbiamo avuto modo di parlare, ma sinceramente il Viareggio deve fare il bene del gruppo e non del singolo quindi ci siamo limitati a prenderne atto. La squadra – ha continuato il dirigente – deve capire che per quanto possa essere giovane ha delle responsabilità e se le cose non vanno possono esserci delle conseguenze. Domenica affronteremo il Barletta, una gara accessibile sulla carta, ma sinceramente tutte le partite possono o non possono essere accessibili per noi, dipende dall’approccio mentale che ha la squadra. Sicuramente, però, è un’occasione per tornare subito a mostrare i nostri valori dopo la scorsa sconfitta”.

Lascia un Commento