Bassano, Seeber: “Vogliamo arrivare primi”

 

di Valerio Zuddas

 

Basterà conquistare un punto in più della Torres, nona in classifica, al Bassano di Mario Petrone, che già domenica prossima contro la Pergolettese potrebbe raggiungere la matematica qualificazione alla prossima Lega Pro unica. In caso di vittoria della compagine giallorossa con il contemporaneo passo falso della compagine sarda, impegnata contro la Virtus Vecomp, potrebbe arrivare il meritato coronamento di una stagione incredibile, disputata sempre al vertice della classifica di questo girone A di Seconda Divisione, rubando la scena a molte altre formazioni più quotate a inizio stagione. Intervistato telefonicamente, il direttore generale dei veneti, Werner Seeber, ha fatto un bilancio di questo campionato straordinario dei suoi ragazzi: “Speriamo di raggiungere già domenica la matematica qualificazione alla prossima Lega Pro, sarebbe un vero e proprio miracolo sportivo, date le premesse di in izio anno. In questi mesi i ragazzi si sono impegnati al massimo per far cambiare idea alla proprietà che a inizzio anno aveva annunciato di lasciare. Nelle ultime settimane ci sono stati dei segnali di apertura  importanti in questo senso, noi siamo fiduciosi, ma non c’è ancora nulla di definitivo. Arrivati a questo punto però vogliamo arrivare primi -spiega il dg del Bassano- sarebbe gratificante anche per la stessa società, per noi e per i tifosi. In questa stagione abbiamo dimostrato di avere un potenziale offensivo importante, e il merito non è soltanto degli attaccanti, ma di tutta la squadra che accompagna l’azione di gioco con tutti gli effettivi, infatti sono in molti ad essere andati a segno oltre alle nostre punte. Petrone? Se ci sarà un futuro in questa squadra, sicuramente ripartiremo da lui, ma bisognerà vedere anche le sue volontà e le sue ambizioni”.

Lascia un Commento