In diretta dal Consiglio federale

L'auto di Giancarlo Abete

 

Come annunciato Professione Calcio sta seguendo in diretta con Flavio Grisoli, il Consiglio federale.

Ore 13: Arrivo di Giancarlo Abete. Il presidente Federale è appena entrato nella sede della FIGC.

 

Ore 13:25: Con gli arrivi di Nicchi, Tavecchio e Mambelli si è potuto dare inizio al Consiglio federale. il vice presidente della LND, Alberto Mambelli: “Non si capisce se durerà tanto o poco. In Lega Pro c’è grossa difficoltà”. Intanto pare che la conferenza stampa inizierà intorno alle 18.

 

Ore 14:33: In cf si sta discutendo del destino delle squadre di Lega Pro inizialmente bocciate da COVISOC e commissione infrastrutture FIGC. Sembra che l’orientamento sia quello di ammettere tutte quelle che hanno problemi di impianto (Sudtirol su tutte, ma oggi hanno presentato la richiesta per l’Euganeo di Padova e l’approvazione dei lavori per l’ammodernamento del Druso di Bolzano) mentre per quelle bocciate dalla COVISOC ci sarà da discutere. Altro nodo, il sistema di promozioni e retrocessioni dalla LEGA PRO, per arrivare alle famose 60 squadre per l’inizio della stagione 2013-2014. L’AIC, e il suo presidente Damiano Tommasi, daranno certamente battaglia. Intorno alle 17.30 è previsto l’inizio del Consiglio Direttivo della LEGA PRO a Corso d’Italia per la formazione dei gironi.

 

Ore 14:49: Ratificate in questo momento le esclusioni di Foggia, Siracusa e Spal. In cf si sta parlando delle società che hanno presentato ricorso.

 

Ore 16.08: Andria, Como, Treviso, Casale, Campobasso, Valle d’Aosta, Hinterreggio, Martina Franca, Sorrento, Prato e Sudtirol hanno ottenuto l’ok da parte del Consiglio federale.

 

Ore 16.29: Al momento sono quindi 69 le società iscritte alla prossima Lega Pro, 32 di Prima e 37 di Seconda Divisione. Da quello che trapela dal Consiglio federale sarebbe stato deciso che si amplierà l’organico della Prima per arrivare a 36 squadre e formare due gironi da 18. In Seconda, quindi, ci sarebbero un girone da 17 e uno da 16 squadre. Ricordiamo che ci sarà tempo fino al 30 luglio per quelle società di Seconda Divisione che, a fronte di un’integrazione della fideiussione, potranno presentare domanda di ripescaggio in Prima Divisione.

 

Ore 17.33: Niente di stabilito al momento riguardo le retrocessioni dalla Prima Divisione , più che probabile a questo punto che ci sarà il blocco. Per i ripescaggi priorità alle società perdenti i play-off di Seconda Divisone sempre che quest’ultime presentino la fidejussione.

 

ORE 17:40: Lega Pro: I Gironi non saranno resi noti in questa giornata perché sottonumero in Prima Divisione. Entro il 30 luglio le società interessate al ripescaggio in Prima Divisione, a fronte della presentazione di una fidejussione di 300 mila euro, più 200 di fondo perduto, per un totale di 500mila Euro, potranno presentare domanda con priorità alle società perdenti i play-out di 1^ e quelle perdenti i play-off di Seconda Divisione. I primi di Agosto i gironi di Prima e Seconda Divisione.

2 pensieri su “In diretta dal Consiglio federale

  1. Pingback: » Aggiornamenti Live-Consiglio Federale:Alle 14.49 Ratificate le esclusioni di Foggia, Siracusa e Spal VOCESPORT: Voce Sport quotidiano d'informazione sportiva campana. Diretto da Ennio Carabelli.

Lascia un Commento