Carrarese, Remondina: “Obiettivo raggiunto”

 

di Maurizio Elviretti

 

Un’altra delle squadre che continuerà a vivere la sua storia tra i professionisti è la Carrarese che, nonostante la sconfitta all’ultima giornata contro il Prato, mantiene il suo posto in Lega Pro. Decisivi i tre punti conquistati contro il Pontedera la settimana scorsa, che hanno permesso agli uomini di mister Remondina di raggiungere quella salvezza puntata da inizio stagione. «Il nostro primo obiettivo era quello di mantenere la categoria, e tra tante difficoltà alla fine ci siamo riusciti». Queste le prime dichiarazioni di Gianmarco Remondina che, raggiunto telefonicamente, ha fatto il punto della situazione a campionato ormai concluso: «Probabilmente avremmo potuto fare qualcosina in più, ma tra gol subiti negli ultimi minuti ed assenze importanti in questa parte finale del campionato, non ci è stato possibile. Rimango comunque soddisfatto, era importante riconfermarci tra i professionisti. Contro il Prato ci sono mancate le motivazioni, con la salvezza già in tasca sono cose che possono succedere. La gara era stata preparata come tutte le altre, ma evidentemente c’è stato il classico calo di concentrazione. Futuro? Non credo sia il momento di parlarne. Il nostro presidente è impegnatissimo su altri fronti, io ho un contratto ancora per un anno e intendo rispettarlo –conclude il tecnico gialloblù- però poi è la società che decide».

Lascia un Commento