Calcioscommesse, Tavecchio: “Ci dichiariamo parte lesa”

 

n pieno terremoto calcioscommesse arrivano anche le dichiarazioni di Carlo Tavecchio, presidente della FIGC: «Ci dichiariamo parte lesa per quanto sta succedendo perchè continuiamo a subire tutte le situazioni del Paese. Il calcio non viene aiutato da questi scandali. Noi siamo un soggetto che vuole difendere il sistema da certe cose ma i nostri mezzi non sono all’altezza».

Lascia un Commento