Italia U17 LND, è vittoria in rimonta contro il Catanzaro

 

L’ultimo appuntamento stagionale per la Nazionale U17 della Lega Nazionale Dilettanti si chiude con una vittoria in rimonta per 2-1 contro gli allievi del Catanzaro, amichevole che è andata in scena nel pomeriggio presso il Centro Tecnico Federale FIGC-LND del capoluogo calabrese. Il gruppo guidato dal mister Egidio Notaristefano,  composto da giocatori tesserati per le società del sud Italia,  conclude nel migliore dei modi la tre giorni di lavoro grazie ad una prova di carattere e personalità in cui a tratti si è visto anche un buon calcio nonostante lo scarso tempo a disposizione per assemblare la squadra.
Devo fare i complimenti ai miei ragazzi per come hanno affrontato la gara e per come hanno saputo reagire brillantemente ad un momento di difficoltà – commenta il mister Egidio Notaristefano – Il tempo a disposizione per lavorare insieme non è stato molto ma lo abbiamo sfruttato al meglio delle nostre possibilità per conoscerci e sviluppare i punti fondamentali dell’impianto di gioco portato avanti in questi mesi”.
“Possiamo ritenerci molto soddisfatti di quanto fatto finora, il bilancio dei raduni per macro aree non può che essere positivo– così il Presidente del CR Calabria Saverio Mirarchi, oggi Capo Delegazione degli azzurri –  La Lega Nazionale Dilettanti  sta svolgendo un grandissimo lavoro sul territorio per valorizzare tutti i talenti che non sono riusciti ad approdare al professionismo, è nostro compito offrire loro una vetrina che li metta nelle condizioni di emergere. Visti gli ottimi risultati cercheremo di creare le condizioni per un lavoro di scouting ancora più capillare, magari con dei raduni regionali”.

LA GARA – Al 4′pt primo squillo del Catanzaro col numero 11 Tassone, l’attaccante conclude con un diagonale molto insidioso su cui Mittica si fa trovare pronto. Cinque minuti più tardi altra azione pericolosissma dei giallorossi: Nesticò trova con un filtrante preciso Tedesco che controlla e conclude di esterno destro, Mittica tocca quanto basta con la punta dei guantoni per deviare la palla sul palo per poi ritrovarsela tra le braccia. Al 26′ la prima grande occasione per la Nazionale, Molinaro si presenta a tu per tu con Spano ma l’estremo difensore si oppone con il corpo alla sua conclusione. Sulla respinta si avventa Claps ma ancora una volta risolve Spano.Al minuto 31′ arriva il gol che sblocca la partita in favore del Catanzaro:  Tedesco batte un calcio di punizione dal limite dell’area, Mittica si distende e devia la palla proprio nella zona presidiata da Campagna. Il laterale giallorosso ne approfitta e mette in mezzo un pallone facilissimo che Nesticò deve solo spingere in rete. Dopo 40 minuti esatti il Sig. Vimercati fischia la fine del primo tempo senza concedere recupero.
Nel secondo tempo Notaristefano presenta una nazionale completamente rivoluzionata negli interpreti, solo un cambio invece per il Catanzaro. Al 9′ la Nazionale trova il pareggio con una sfortunata autorete di Macagnone che devia nella propria porta il cross dalla destra di Guzzo. Completa la rimonta due minuti più tardi Fania, l’ala azzurra si libera in dribbling del diretto marcatore e trova la rete del vantaggio con un preciso diagonale che si infila nell’angolino basso. Al 26′ Macagnone prova a riscattare l’autorete con un gran colpo di testa su angolo batturo da Nesticò ma il pallone sorvola la traversa. Al 31′ la Nazionale rimane in dieci uomini quando il direttore di gara mostra il rosso diretto a Pirito per alcune parole pronunciate dal giovane azzurro. Dopo 4‘ di recupero arriva il triplice fischio di Vimercati che sancisce la vittoria deggli azzurrini.

NAZIONALE U17 LND-CATANZARO ALLIEVI  2-1

Nazionale U17 LND
Formazione 1 tempo (4-2-3-1)
Mittica (Roccella); Matino (Puteolana),La Penna (Termoli), Franculli (Potenza), Pasqualino (C.S.P.R. ‚94); Melone (Mariano Keller), Del Prete M. (Brindisi);Garra (San Lorenzo), Claps (Potenza),Valentino Pasquale Foggia); Molinaro (Real Cosenza).

Formazione 2 tempo (4-2-3-1)
Della Gatta (Arzanese); Corbo (Campobasso), Tufaro (Real Grottaglie), De Filippo (Manfredonia), Del Prete F. (Caivano); Scarano (San severo), Guzzo (Tre Pini Matese); Fania (Real San Giovanni), Marinelli Ars et labor Grottaglie), Soriano (Napitia); Pirito (Cariati).

All. Notaristefano

Catanzaro Allievi
Spano, Campagna, Cotroneo, Ricci (Cocuzza dal 14′st), Macagnone, Talotta, Pagano (Tornincasa dal 23′st), Critelli (Ferrarelli dal 1′st) , Tedesco (Crupi dal 18′st), Nesticò, Tassone (Greco dal 14′st).
A disp: Laganà, Bubba, Prestinice, Laporta, Giudice, Moringolo. All. Teti

Arbitro: Vimercati di Cosenza
Reti: 31′pt Nesticò (C), 9′st aut. Macagnone (N), 11′st Fania (N)
Note: ammoniti Del Prete M. (N), espulsi Pirito (N), angoli 1-2, recupero 0′pt +  4′st

Lascia un Commento