Elezioni LND: si va verso Sibilia candidato unico

 

 

 

 

 

di Flavio Grisoli

 

E’ stato un Consiglio Direttivo molto importante quello che si è tenuto oggi a Roma: infatti sembra che alle elezioni per il rinnovo delle cariche ci sarà un candidato unico, il senatore Cosimo Sibilia, attualmente commissario straordinario del Comitato regionale Campania. Nella riunione di oggi sono stati messi a posto molti pezzi di un puzzle che però è ancora ben lungi dall’essere completato. Partendo dai contenuti della riunione, da quanto abbiamo appreso da fonti interne, quello che è ormai il presidente uscente Antonio Cosentino ha tenuto un lungo discorso di accomiatamento dopo aver percepito la convergenza delle regioni del Sud verso il nome di Sibilia. Cosentino rimarrà però in ambito federale, in quanto sarà proposto come componente del Consiglio federale della FIGC. La strada per Sibilia sembra così in discesa, perché dopo l’endorsement delle regioni del Sud, molto probabilmente arriverà anche quello delle regioni del Centro. Al nord la situazione è ancora in divenire, con i vari presidenti che non si sono accordati su un nome da candidare come presidente o, e questi saranno sviluppi dei prossimi giorni, se appoggeranno anch’esse il senatore Sibilia. C’è stallo anche per quanto riguarda la nomina del Consigliere federale e del vicepresidente d’area. Per quanto riguarda le altre cariche con dei nomi già definiti, Caridi rimarrà consigliere federale e Bresci sarà proposto come vicepresidente dell’Area Centro, con Mambelli che probabilmente troverà un incarico in Federcalcio. Restano “fuori”, per così dire, Bocchietti (attuale vicepresidente Area Nord) e Colonna (attualmente in Consiglio federale FIGC). Proprio l’avvocato campano ha voluto rilasciare una dichiarazione in merito: “Comprendo perfettamente le esigenze della mia area nelle scelte che sono state fatte. Se la mia stessa Regione esprime il presidente nazionale, è assai difficile che questa possa anche designare un’altra importante carica nazionale. Mi sembra assolutamente naturale”. La prossima settimana, infine, via alle assemblee regionali: si parte con la Basilicata il 15 novembre.

 

® Riproduzione Riservata

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento