Bisceglie: ancora un punto di penalizzazione

 

 

Maurizio Elviretti

 

Altro punto di penalizzazione per il Bisceglie. Infatti, la Procura Federale ha comminato un punto di penalizzazione al Bisceglie calcio in merito al procedimento aperto dal difensore Sasà D’Ancora, le cui spettanze arretrate non sono state corrisposte. La Commissione accordi economici della Lega Nazionale Dilettanti ha accertato la sussistenza del debito nel marzo 2016 e la Federcalcio, applicando i regolamenti, ha disposto la penalità in classifica, un ammenda di 200 euro alla società e l’inibizione per due mesi a carico dell’ex presidente Giuseppe Ingrosso a causa del fatto che il pagamento non fu effettuato entro i 30 giorni successivi (aprile 2016). Con questa ennesima penalità i nerazzurristellati scendono a quota 43 punti in classifica, a –10 dal Trastevere capolista.

Lascia un Commento