#SerieAElite, semifinali playoff: in scena il ritorno

 

Sono i 40’ decisivi, per conquistare un Eldorado chiamato finale scudetto. Il futsal in rosa entra nel vivo, con le semifinali di ritorno dei playoff di Serie A Elite: Olimpus Roma-Ichnusa Sinnai sabato, Ternana IBL Banca-Montesilvano domenica. Nell’arco di 24 ore, poco più, conosceremo le due squadre che si contenderanno lo scettro di campione d’Italia. Due sfide spettacolari ed emozionanti, alle quali tutta Italia potrà assistere in tv grazie alle telecamere di Nuvola 61 Super Sport che trasmetterà in differita la sfida di Roma e in diretta quella di Terni.

Si inizia dal PalaGems, dove l’Olimpus “emigra” ancora una volta per affrontare il suo impegno casalingo contro il Sinnai, sfida già vista a Bassano del Grappa nella finale di Coppa Italia. La squadra di Daniele D’Orto è favorita per conquistare la qualificazione, il 6-5 ottenuto all’andata al Palagiotto consente alle detentrici della Coppa Italia di giocare per due risultati su tre. “Giocando in un campo più grande, speriamo di riuscire a mettere in risalto le nostre qualità tecniche”, ha sottolineato il tecnico dell’Olimpus. Il Sinnai punta come al solito forte sul tandem iberico-spagnolo composto da Peque e da Vanessa Pereira e sulle parate di Daniela Ribeiro. In tre precedenti stagionali – tra Final Eight, Gold Round e playoff – la squadra di Tony Petruso ha sempre perso contro quella di D’Orto e proverà a sfatare il tabù.

Domenica pomeriggio tutti i riflettori saranno puntati sul Pala Di Vittorio, che si annuncia tutto esaurito per trascinare le Ferelle. La squadra di mister Pellegrini, campione d’Italia nel 2015, vuole completare l’opera dopo aver sbancato 3-2 il Palaroma. La formazione di Francesca Salvatore gioca con lo scudetto sul petto e ha eliminato le ragazze umbre all’esordio in Final Eight, imponendosi ai rigori. Le abruzzesi dovranno però rinunciare alla squalificata Ortega, a segno all’andata, senza dimenticare la fuoriclasse Bruna Borges, out per tutta la stagione dopo l’intervento chirurgico. A prendere per mano la squadra dovrà essere la campionessa spagnola Amparo, una delle grandi ex di questa sfida. Dalla parte opposta il pericolo pubblico numero 1 si chiama Renatinha. Quattordici gol in regular season (dove è entrata in scena dalla sesta giornata), diciotto nel Gold Round, due in Final Eight, sei nei playoff: al Pala Di Vittorio il coro più gettonato è “Tutti matti per Adamatti!”. Facile capire perché…

PLAYOFF SERIE A ELITE FEMMINILE
PRIMO TURNO (22-25 APRILE, gara di ritorno in casa della meglio piazzata alla fine della seconda fase)
ITALCAVE REAL STATTE-STONE FIVE FASANO 6-1 (and. 1-0)
SPORTING LOCRI-LAZIO 6-4 d.t.r. (and. 1-4)
KICK OFF-CAGLIARI 8-2 (and. 7-3)
BREGANZE-PESCARA 7-4 (and. 3-1)
QUARTI DI FINALE (30 APRILE-7 MAGGIO, gara di ritorno in casa della meglio piazzata alla fine della seconda fase)
TERNANA IBL BANCA-LAZIO 4-3 (and. 3-2)
MONTESILVANO-ITALCAVE REAL STATTE 2-3 (and. 6-0)
ICHNUSA SINNAI-BREGANZE 7-1 (and. 2-3)
OLIMPUS ROMA-KICK OFF 8-1 (and. 3-2)
SEMIFINALI (14-21 MAGGIO, gara di ritorno in casa della meglio piazzata alla fine della seconda fase)
(9) TERNANA IBL BANCA-MONTESILVANO (and. 3-2) ore 17.30diretta tv su Nuvola 61 Super Sport 
ARBITRI: Luca Di Stefano (Albano Laziale), Alessandra Carradori (Roma 1) CRONO: Dario Parastesh (Ostia Lido)

(10) OLIMPUS ROMA-ICHNUSA SINNAI (and. 6-5) sabato 20 maggio ore 16, differita su Nuvola 61 Super Sport lunedì alle 21
ARBITRI: Fabrizio Andolfo (Ercolano), Antonio Marino (Agropoli) CRONO: Andrea Loria (Roma 1)
FINALE (28 MAGGIO-4-ev. 11 GIUGNO, gara-2 e l’ev. gara-3 in casa della meglio piazzata alla fine della seconda fase)
(11) VINCENTE 9-VINCENTE 10

Lascia un Commento