Presentazione Calciatori Panini 2017/2018: presenti Tommasi, Tavecchio e Ulivieri

 

di Maurizio Elviretti

 

E’ uscita “Calciatori 2017-2018”, la 57a edizione delle collezione ufficiale di figurine Panini dedicata ai protagonisti del campionato. Una raccolta che va oltre al semplice insieme di immagini adesive e che è sempre più ricca di informazioni e curiosità, arrivando a fotografare in modo completo ed esaustivo la stagione in corso della Serie A TIM. Ogni club è infatti è rappresentato da 22 figurine di calciatori, protagonisti del torneo, con statini completi della relativa carriera consultabili e confrontabili nelle ultime pagine dell’album. In questa edizione, la sezione dedicata ai club della Serie A TIM ha un contenuto ludico aggiuntivo: i nomi dei giocatori rappresentati in figurina non sono infatti stampati come di consueto nel relativo spazio all’interno dell’album, ma vi è invece ritratta solo la loro “sagoma”. Una sorta di sfida lanciata ai collezionisti nel riconoscere il singolo giocatore prima di riuscire a incollarvi la relativa figurina. Ogni club ha poi una doppia pagina ricca di statistiche ed informazioni, con una speciale “Bomber Story”, figurine dedicate alla squadra schierata, allo stadio con la tifoseria, al Mister e ad una curiosità sulla squadra di stampo giornalistico. Anche le figurine aumentano il loro contenuto di informazioni: sul fronte sono riportati come di consueto i principali dati anagrafici e calcistici di ogni giocatore, mentre sul retro dei calciatori di Serie A TIM e Serie B ConTe.it sono pubblicate notizie curiose e spunti storici sulle squadre e sui grandi campioni del calcio italiano. La collezione, che si compone in tutto di 746 figurine, è stata presentata ufficialmente oggi a Milano. Per AIC, presente il Presidente Damiano Tommasi: ”L’album piace sempre e a prescindere, è molto bello che si adatti alle novità e che resti al passo con i tempi. Inoltre i giocatori indossano la maglia ufficiale, cosa non scontata.” . Alla conferenza erano presenti, anche il commissario della Lega Serie A, Carlo Tavecchio, il neo-presidente di Lega B, Mauro Balata oltre al presidente AIAC Renzo Ulivieri. Ovviamente, l’occasione è stata utile anche per parlare delle prossime elezioni del 29 gennaio e il primo a prendere la parola è stato Carlo Tavecchio: “Dal giorno dopo della Svezia non ho detto una parola. Quando ci sarà il momento dirò quello che ho da dire. La competizione federale sia serena, vinca il migliore. Le convocazioni per l’Inghilterra (amichevole a fine marzo) le fa Di Biagio? Sono in carica fino al 29 gennaio, non pensò che per quella data ci sia un nuovo ct. Il giorno dopo Italia-Svezia ho avuto contatti con allenatori di mezz’Europa e sono stati contatti positivi. Ma nessuno ha dato la disponibilità prima di giugno, ci sono dei contratti in ballo. Per un certo profilo bisogna aspettare. Come commissario straordinario di Lega, sarà mio compito indicare un nome (probabilmente quello di Claudio Lotito ndr) per la presidenza FIGC entro il 14 gennaio”. Poco d’accordo ad una candidatura “multipla” Renzo Ulivieri: “Non ho l’ossessione delle grande intese, non credo sia giusto avere più di due candidati per la presidenza federale”. Infine le parole dell’unico, per il momento, candidato ufficiale alla presidenza FIGC Damiano Tommasi: “La prima cosa da fare dipenderà da come si arriverà alle elezioni e poi come se ne uscirà. Sicuramente rimettere mano al progetto sportivo è la prima cosa, la ristrutturazione del club Italia e avanzare con il progetto delle seconde squadre convocando al tavolo chi è interessato per capire come inserirle nei campionati professionistici. Poi le altre decisioni sul lato sportivo, convincendo le parti interessante e parliamo di centri federali, delle società sul territorio”. E poi sulla convocazioni in Nazionale: “È giusto che in questo momento ci stia lavorando Gigi Di Biagio anche perché alle porte c’è l’impegno delle qualificazioni agli Europei. In questo momento credo che sia giusto andare avanti con le risorse che ha oggi il club Italia e con lo staff che sta seguendo Gigi Di Biagio. Totti e Buffon in Figc? Credo che per il prossimo presidente federale sia doveroso coinvolgere chi ha vestito la maglia azzurra per tanto tempo”.

Lascia un Commento