SGS: a Roma il workshop per l’Attività Scolastica con i referenti regionali

 

dalla redazione

 

Si è svolto a Roma, presso la sede nazionale del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, il Workshop per la programmazione delle attività con i responsabili regionali dell’attività scolastica. Dopo aver analizzato i risultati raggiunti nell’anno scolastico appena trascorso, che hanno evidenziato in tutti i progetti notevoli incrementi di istituti e studenti coinvolti, attenzione rivolta ai principali obiettivi della prossima stagione: dallo sviluppo del progetto Tifiamo Europa, che accompagnerà gli studenti nel percorso di avvicinamento ai Campionati Europei Under 21 del 2019, alla promozione del calcio femminile in connessione con le scuole calcio del territorio.

Sono stati 50.261 gli studenti delle 779 scuole elementari coinvolti nel progetto Giococalciando, un incremento del 54% degli istituti partecipanti rispetto alla scorsa stagione, mentre i Campionati Studenteschi hanno registrato un incremento del 28% degli istituti coinvolti per un totale di 43.710 studenti. Ma è la partecipazione femminile ad aver segnato i risultati più importanti, con 6.265 ragazze delle scuole medie ed un aumento del 116% delle studentesse partecipanti al progetto Ragazze in Gioco. Il programma ‘Il Calcio e le ore di lezione’, grazie al supporto di tutte le leghe e le componenti, ha invece coinvolto circa 80.000 studenti. Numeri che pongono la FIGC tra le primarie organizzazioni sportive del Paese anche per quanto concerne il coinvolgimento dei giovani in ambito scolastico.

Lo sviluppo dell’attività scolastica, da sempre eccellenza della nostra Federazione che recentemente ha ottenuto il prestigioso riconoscimento UEFA del “Best Grassroots Project”, prosegue quindi senza sosta, incrementando la collaborazione tra istituzioni scolastiche e società di calcio, la formazione diretta delle insegnanti e degli insegnanti tramite i corsi Grassroots Livello E, la promozione delle politiche di tutela dei diritti dei bambini e la loro salvaguardia.

Una programmazione articolata e dettagliata rivolta a tutti gli ordini e gradi del sistema scolastico italiano, aperta a tutti, abili e diversamente abili, con format sempre di natura didattico-sportiva che integrano l’educazione ai valori positivi dello sport alla pratica del calcio.

Di seguito i programmi presentati:

• Scuola Primaria: “GiocoCalciando”

• Scuola Secondaria di Primo Grado: “Campionati Studenteschi” e “Ragazze in Gioco”

• Scuola Secondaria di Secondo Grado: “Campionati Studenteschi”

• Scuola primaria e secondaria: “Il calcio e le ore di lezione” e “Tifiamo Europa”

• Convenzioni con i Licei scientifici ad indirizzo sportivo per “l’attività di didattica integrata

• Convenzioni con istituzioni scolastiche secondarie di II grado per “l’alternanza scuola lavoro

• Corsi per arbitro scolastico

• Convenzioni con i Corsi di Scienze Motorie

Lascia un Commento