Futsal: un pareggio per l’Italia contro la Bielorussia

 

dalla redazione

 

Si chiude con un pareggio (2-2) la prima amichevole giocata dall’Italfutsal contro la Bielorussia all’ “Uruchye” di Minsk. Gli Azzurri, per due volte in vantaggio, si fanno raggiungere a due minuti dalla fine, dopo aver condotto il match con buona autorità e tre sfortunate traverse colte tra il primo e secondo periodo di gioco. Il Ct Roberto Menichelli manda in campo un quintetto formato da Stefano Mammarella in porta, Lima, Romano, De Oliveira e De Luca giocatori di movimento. Dopo appena 2’, 7’’ è il capitano Gabriel Lima a portare in vantaggio l’Italia  raccogliendo una palla battuta dall’angolo e infilando di precisione la porta difesa da Shcherbacheniy. L’Italia non tira i remi in barca e dopo poco meno di un minuto coglie la traversa con Giacomo Azzoni. Sempre Lima al 12’ di gioco, tira forte dal centro ma la palla viene intercettata sulla linea della porta. Al 14’, 8’’ arriva efficace la reazione della Bielorussia, grazie a una palla calciata dal fallo laterale che Mammarella non riesce a deviare; ne approfitta Chybisav che insacca il pari. Finisce così il primo periodo e nella ripresa partono subito forte i ragazzi di Menichelli: al 2’,9’’ di gioco Lima batte dalla linea laterale e serve De Oliveira che con un tiro secco sorprende l’estremo difensore bielorusso per il nuovo vantaggio Azzurro. Ma l’Italfutsal non molla la presa: Lima dopo circa un minuto, da destra, centra la seconda traversa. Gli Azzurri controllano il match ma i bielorussi mettono a frutto la loro carica agonistica e a due minuti dal termine realizzano il pareggio, viziato da un blocco irregolare su De Oliveira che libera lo spazio per la rete del portiere di movimento Zhyhalka. Ma a un minuto dal termine, la reazione rabbiosa dell’Italia non ha fortuna perchè la bordata scagliata da De Oliveira si infrange per la terza volta sulla traversa. Stasera alle 19 (18 italiane), sempre all’ “Uruchye” di Minsk, la seconda amichevole.

Lascia un Commento