Divisione Calcio a Cinque : Serie A Femminile, cadono Real Statte e Ternana

 

dalla redazione

 

Quanto rumore fanno i giganti quando cadono. La sesta giornata del campionato di #SerieAFemminile regala le sorprese più inattese. Le uniche due squadre imbattute, Real Statte e Ternana, crollano contro Lazio e Florentia. In vetta è bagarre vera con cinque squadre racchiuse in due punti e sette in soltanto quattro lunghezze. Perché dietro le due teste di serie, le inseguitrici non sbagliano e assottigliano il leggero margine che si era venuto a creare. Dicevamo dell’Italcave Real Statte: Ion e compagne vengono ammutolite dalla Lazio, che nel primo turno aveva già fermato la Ternana. La miglior difesa del campionato si sgonfia di fronte alle giocate di Grieco e Taninha: 3-0 il risultato finale. Va ancora peggio alle Ferelle, sul campo della Florentia. In una sfida dalle mille ex di marca gigliata, sono proprio le toscane ad aver la meglio grazie a un netto 8-2 maturato già col poker del primo tempo. Per le rossoverdi inutile la doppietta della solita Neka: a secco Roda Aguilera, che guidava prima di oggi la classifica marcatrici, una segnatura per Jessika e due per Valeria, le ex di giornata. Quinto risultato utile consecutivo per la Kick Off, che lascia ancora a zero punti in classifica l’Olimpus Roma. Alle All-Blacks servono due sveglie griffate Pomposelli per iniziare a giocare e rifilare sei reti alle laziali, addirittura avanti a inizio ripresa. Belli, Vieira e Vanin ne segnano due a testa: queste ultime due volano a quota 9 reti in campionato. 18 reti in due, tre a partita esattamente, per quello che è stato il miglior attacco nella passata stagione. Vittoria in scioltezza per il Montesilvano, che liquida 4-0 un Real Grisignanoancora sazio dal colpaccio infrasettimanale contro la Florentia. Apre Amparo, nel secondo tempo sigillano la vittoria Borges, Martin Cortes e Gayardo. Basta un tempo alla Salinis per farne 4 alla Woman Napoli e tornare a vincere dopo un calendario impietoso nelle prime cinque. Le sarde restano aggrappate ai piani alti della classifica, a quota 11 punti frutto di tre vittorie, due pareggi e una sola sconfitta. Sul campo della Royal Team Lamezia, continua a macinare punti e gioco il Città di Falconara: nella manita che regala il 5-1 finale, ad aprire le danze è De Angelis. Il pari di Saraniti illude, Ma Rocio rimette le cose in chiaro, prima dei gol di Luciani, Dalla Villa e Ferrara. Torna a sorridere anche il Bisceglie, che balza a quota 10 superando 4-1 il Flaminia. Tutte le reti arrivano nei primi venti minuti effettivi.

Lascia un Commento