Serie A femminile, al via il girone di ritorno

 

dalla redazione

 

Il nuovo anno inaugura il girone di ritorno del massimo campionato femminile, dove la Juventus campione in carica si presenta ai nastri di partenza al comando della classifica con 1 punto di vantaggio sul Milan e 5 sulla Fiorentina Women, con quest’ultima in predicato di recuperare il match contro la Pink Bari. Il clou della 12ª giornata nei posticipi domenicali. Si comincia alle 12.30 con le bianconere capolista che saranno di scena a Verona in casa del Chievo Valpo, affidato prima della sosta a Emiliano Bonazzoli, che potrebbe presentare qualche ulteriore novità dal punto di vista tattico rispetto al match perso contro il Milan. Alle 15 quindi sarà la volta di AS Roma-Sassuolo, gara che si preannuncia avvincente ed equilibrata tra le due compagini separate in classifica da una sola lunghezza: in palio la conquista del 4° posto. Una posizione di classifica cui può legittimamente aspirare anche la squadra rivelazione del torneo, la Florentia, che sabato, priva del tecnico Carobbi e di Elisa Camporese, squalificati, dovrà respingere l’assalto dell’Hellas Verona. Le scaligere, nonostante la severa sconfitta subita a Torino prima della sosta, hanno mostrato segnali incoraggianti in termini di crescita e a Firenze avranno l’occasione giusta per voltare definitivamente pagina dopo una prima parte di stagione disputata a corrente alternata. Ad agganciare le posizioni a ridosso del terzetto di testa aspira anche l’Atalanta Mozzanica, compagine anch’essa dal rendimento incostante, ma capace di fermare sia la Juventus che il Milan, e che dispone delle qualità sufficienti per ostacolare la rincorsa al vertice della Fiorentina Women di Cincotti. Completano il programma del sabato Milan-Pink Bari, con le rossonere di Carolina Morace nel ruolo di favorite a fronte di una formazione pugliese capace sinora di raccogliere un solo punto in trasferta, e Orobica-Tavagnacco, con le friulane, che dovranno fare a meno del tecnico Marco Rossi, accreditate dei favori del pronostico dopo il colpo esterno in extremis in casa della Florentia.

Lascia un Commento