Naz. Femminile: a Empoli è una prova mondiale

 

dalla redazione

 

Una sfida dal sapore mondiale. La Nazionale di Milena Bertolini è entrata nel nuovo anno con la consueta voglia di far bene, che ne ha caratterizzato tutto il percorso di qualificazione, e con la consapevolezza di prepararsi al meglio in vista dei prossimi Mondiali di Francia. Un appuntamento a cui le Azzurre mancavano da venti anni, dal 1999; e per iniziare ad assaporare il sapore della competizione iridata, stasera affronteranno allo stadio Castellani di Empoli (calcio d’inizio ore 18, diretta streaming su sito e canale Youtube della FIGC e sulla pagina Facebook della Nazionale Italiana di calcio) un’altra nazionale qualificata per la fase finale: il Cile. “La scelta di affrontare le ragazze cilene – ha dichiarato Milena Bertolini – non è una scelta casuale: al Mondiale, nel girone, dovremo affrontare due squadre americane come Brasile e Giamaica e l’identità calcistica delle verdeoro si avvicina molto alle nostre avversarie di stasera. Queste due partite, considerando anche la sfida di Cesena di martedì prossimo contro il Galles, saranno due test interessanti per far crescere la rosa e per veder giocare più calciatrici in due amichevoli internazionali di questo livello”. Quindi la stessa Ct si è soffermata sulla cornice del primo impegno di stasera: “Mi fa piacere essere qui, a Empoli, perché la società azzurra è stata una dei primi club professionistici che ha sposato il progetto della Federazione relativo allo sviluppo del calcio femminile. E più in generale la Toscana è una regione con una grande tradizione nel nostro movimento, con quattro club nei due massimi campionati e tante giocatrici nel giro della Nazionale”. Accanto a Milena Bertolini, nella conferenza stampa di presentazione della gara, il capitano delle Azzurre, Sara Gama: “Siamo un gruppo – ha sottolineato il difensore della Nazionale italiana – che è un bel mix di ragazze con più esperienza e giovani interessanti. La ragazze arrivano preparate e per loro risulta facile inserirsi, grazie anche al fatto che abbiamo un’identità di squadra già ben definita”. “Ringrazio la FIGC – ha quindi commentato l’assessore allo Sport del Comune di Empoli, Fabrizio Biuzzi – per aver scelto la nostra città come cornice di questa affascinante sfida tra Italia e Cile. Il calcio femminile è un movimento in espansione, grazie anche al contributo di una realtà come le Empoli Ladies”.

Insieme al capo delegazione della Nazionale femminile, Barbara Facchetti, alla conferenza stampa erano presenti anche il direttore dei Rapporti Istituzionali dell’Empoli, Andrea Butti, e la vice presidente della società azzurra, Rebecca Corsi.

Per l’Italia si tratterà della prima sfida che disputerà a Empoli, mentre nei due precedenti contro il Cile le Azzurre hanno ottenuto due vittorie: 6-0 e 3-2, nel 2011, in occasione del Torneo di San Paolo in Brasile.

Lascia un Commento