Naz. Femminile: presentata a Reggio Emilia l’amichevole con l’Irlanda

 

dalla redazione

 

Dopo l’1-1 nell’amichevole di venerdì a Lublino con le padrone di casa della Polonia, riparte da Reggio Emilia la marcia della Nazionale Femminile verso il Mondiale. Le Azzurre, che ieri si sono allenate a Rolo sotto gli occhi del direttore generale della FIGC Marco Brunelli, sosterranno nel pomeriggio la rifinitura alla vigilia dell’amichevole con l’Irlanda, in programma domani allo stadio ‘Città del Tricolore’. Una sfida carica di significati per la Ct Milena Bertolini, nata a Correggio e cresciuta calcisticamente nella Reggiana. Domani a fare il tifo per lei in tribuna ci saranno anche il presidente federale Gabriele Gravina, il Dg Marco Brunelli, il Ct Roberto Mancini e il tecnico dell’Under 21 Luigi Di Biagio. “Sono molto emozionata e felice di essere qui a giocare una delle ultime partite di preparazione al Mondiale – le parole di Milena Bertolini nella conferenza di presentazione della gara – da reggiana ho vissuto tutta la trafila del calcio femminile a Reggio Emilia, come giocatrice, come allenatrice e poi attraverso il mio impegno politico e sociale. Questa è una città che ha una grande tradizione per quanto riguarda il calcio femminile e abbiamo forse la calciatrice italiana più rappresentativa: Betty Vignotto. L’idea che domani possano venire tanti bambini e tanti reggiani a vederci è per me motivo di grande soddisfazione. Questo test mi servirà per capire chi può far parte del gruppo che parteciperà al Mondiale. Affronteremo una squadra molto fisica, simile a quelle che saranno le nostre avversarie in Francia (Australia, Giamaica e Brasile, ndr) e cercheremo di giocare una grande partita. Quella con la nazionale irlandese, che occupa il 31° posto nel ranking FIFA e non è riuscita a staccare il pass per il Mondiale, sarà la quinta gara giocata dalla Nazionale femminile a Reggio Emilia: nei quattro precedenti l’Italia ha raccolto tre successi (2-0 alla Francia nel 1988, 4-1 alla Svizzera nel 1989 e 3-1 all’Irlanda del Nord nell’aprile 2016) e una sconfitta (2-3 con la Danimarca nel 1989). Ancora una volta il calcio femminile trova una sponda importante nel ‘Città del Tricolore’, che il 26 maggio 2016 ha ospitato la finale della UEFA Women’s Champions League tra Wolfsburg e Lione: un match che ha visto il successo delle francesi ai calci di rigore in una splendida cornice di pubblico, con oltre 17.000 spettatori sugli spalti che hanno potuto assistere allo spettacolo delle Frecce Tricolori, la pattuglia acrobatica dell’Aeronautica Militare Italiana esibitasi allo stadio prima del fischio d’inizio. Stavolta a rendere ancora più suggestiva l’immediata vigilia dell’amichevole tra Italia e Irlanda sarà la Filarmonica Città del Tricolore, che eseguirà gli inni delle due nazionali. “Ospitare la Nazionale – ha dichiarato il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi – è motivo di grande orgoglio per noi. Abbiamo già ospitato tantissimi eventi sportivi importanti a livello internazionale, compresa tre anni fa la finale della Champions League femminile. Tutta la città tifa per l’Italia e per Milena, a cui voglio fare i complimenti per il lavoro che sta svolgendo e per quanto ha fatto per Reggio Emilia, anche da presidente della Fondazione per lo Sport. Sono convinto che continuerà a guidare con grande autorevolezza la squadra, rappresentando al meglio anche lo spirito reggiano”. L’ultimo precedente delle Azzurre a Reggio Emilia risale all’aprile 2016, al successo per 3-1 sull’Irlanda del Nord: “Io c’ero – ha ricordato il capitano Sara Gama – e anche allora fummo accolte con grande calore. Ero qui anche in occasione della finale di Champions League, fu una festa incredibile davanti a migliaia di spettatori. Siamo contenti di giocare a Reggio Emilia e consapevoli che è una partita importante per noi e per la nostra Ct”. In occasione della conferenza stampa di presentazione della gara, che si è svolta questa mattina presso la sala stampa del ‘Città del Tricolore’ alla presenza tra gli altri del segretario generale del Sassuolo Andrea Fabris, del presidente del Sassuolo Calcio Femminile Betty Vignotto e del presidente della Reggio Audace Luca Quintavalli, il direttore del mercato Italia di Panini Antonio Allegra ha presentato l’album dedicato al Mondiale femminile, uscito lo scorso venerdì in edicola. Per la prima volta, l’album, articolato in 56 pagine, conterrà anche le immagini delle calciatrici della Nazionale azzurra, che a giugno tornerà a disputare il Mondiale a vent’anni di distanza dall’ultima partecipazione. “ Questa è la nostra terza raccolta dedicata al Mondiale femminile – ha sottolineato Allegra – la prima con la Nazionale italiana e per questo siamo molto contenti”. E contente sono state anche le Azzurre, che in ritiro al termine del pranzo hanno ricevuto in omaggio l’album e hanno iniziato a cercare la figurina che per la prima volta le ritrae con la maglia della Nazionale.

Lascia un Commento