Coppa Italia Femminile: Juventus pigliatutto

 

dalla redazione

 

La Juventus di Rita Guarino conquista la sua prima finale di Coppa Italia e si prende il secondo titolo stagionale. Le bianconere, grazie al 2-1 sulla Fiorentina nel match del Tardini di Parma, si prendono la rivincita dopo la sconfitta con le viola in Supercoppa lo scorso ottobre e mettono il sigillo su un’annata di grandi risultati. Niente tripletta per la squadra di Cincotta invece, che ha vinto le due edizioni precedenti del torneo e ha chiuso il campionato di Serie A ad un solo punto di distanza dalle juventine. Nella sfida delle 12.30 il primo tempo si conclude con il doppio vantaggio di Gama e compagne, che segnano in avvio di gara con il colpo di testa di Ekroth e arrotondano alla mezz’ora con un meraviglioso sinistro dalla distanza di Cernoia. Nella ripresa cresce la Fiorentina, che dopo l’ingresso di Clelland aumenta il pressing nella metà campo avversaria e accorcia le distanze a un quarto d’ora dalla fine con il colpo di testa vincente di Bonetti. Alle toscane non basta però: la partita si conclude 2-1 per l’undici di Rita Guarino, che dopo lo Scudetto fa sua anche la Coppa Italia. “Complimenti alla Juventus per la vittoria della Coppa Italia e a tutte due le squadre artefici di una stagione straordinaria – dichiara il presidente della FIGC Gabriele Gravina -; il successo di questa finale conferma come il calcio femminile sia finalmente una realtà nel nostro Paese. Come Federazione ci abbiamo creduto, ci crediamo e siamo consapevoli che ci sia ancora molto da lavorare. Lo faremo con grande entusiasmo insieme alle società, alle calciatrici e ai media, che stanno dando ampia risonanza alle emozioni e allo spettacolo di un movimento così straordinario. La strada è quella giusta, dobbiamo proseguire lavorando con i grandi Club, ma anche incentivando il tesseramento delle giovanissime a livello dilettantistico”.

Lascia un Commento